Fragranze Unisex

La bellezza in ogni sua forma è la fonte inesauribile di ispirazione per i profumi di Majda Bekkali.

I flaconi arrotondati, che evocano pietre levigate dall'acqua, hanno un effetto magnetico non solo per gli occhi, tanto da far venire il desiderio di accarezzarli e custodirli tra le mani. Una concezione di bellezza estetica mai ostentata, sottovoce e intima.
Fusion sacrée clair

Fusion sacrée clair

Un profumo sbalorditivo, che dà "dipendenza". Una fusione tra l'ipnotica bellezza della tuberosa e le robuste note affumicate di caffè. L'esordio verde e speziato conduce al cuore voluttuoso di fiori bianchi e goloso di latte di fico e pane tostato.
Fusion sacrée obscur

Fusion sacrée obscur

Una sfaccettatura deliziosa di rum, note fruttate di pera e un'esplosione di spezie, in bilanciato contrasto con un cuore voluttuoso e vellutato di caffè bianco e tuberosa. Le note di fondo sono scure, boscose e resinose.
J'ai fait un rêve clair

J'ai fait un rêve clair

Misterioso e inebriante, etereo e concreto. Un sogno che incanta e seduce con la sensualità del gelsomino e i contorni delicati dei fiori d'arancio. Il fondo di legno di cedro, solido e corposo, viene esaltato dal calore del labdano e da ondate di musk.
J'ai fait un rêve obscur

J'ai fait un rêve obscur

Singolare e indimenticabile, corposo e armonioso. Una nota pungente di pepe rosa ci conduce al cuore di gelsomino egiziano. Un'epopea olfattiva che ci porta lontano con la profondità di legno di cedro e oud e sfumature dorate di zafferano.
Mon nom est rouge

Mon nom est rouge

Un'apertura metallica, scintillante di note aldeidiche ed elemi, porta al cuore dove impera la Rosa Turca, attorniata da un'esplosione di spezie, pepe, cardamomo, ginger e cumino. Il fondo, caldo e profondo, unisce tabacco, sandalo e sensuale musk.
Mudejar

Mudéjar

Una passeggiata in un giardino fiorito, la freschezza degli agrumi, il calore dei legni e la vitalità delle spezie. All’improvviso appare un imponente palazzo di pietra e varchiamo la soglia. Ci accoglie l’oscurità e un raggio di luce illumina l’area centrale. Un odore umido si mescola con l’aroma del legno lavorato e delle fumigazioni.

Tendre est la nuit clair

Gli accordi di limone, spezie e semi di ambretta, che ricreano la sensazione talcata e avvolgente di un soffice cuscino, conducono verso un cuore intenso e carnale di ambra, patchouli, legno di sandalo e vetiver. Le note di fondo sono dominate da una miscela di muschi, ambra e legno di cedro, autentica firma olfattiva delle composizioni di Majda Bekkali. Un tocco di dolce vaniglia illumina la fragranza, donando un senso di rassicurante tenerezza.
Tendre est la nuit

Tendre est la nuit obscur

I mille volti della notte con tutte le sue sfumature. Una partenza spumeggiante di artemisia e pepe di Sichuan seguita da una componente più animale e calda di labdano, patchouli e castoreum in un crescendo di emozioni.
tulaytulah

Tulaytulah

Inebria l’olfatto la mandorla che rimanda al marzapane, dolce tipico di Toledo. Solleticano il naso i boccioli di ciliegio che evocano le nuvole rosa delle piante in fiore, mentre la nota di cipresso è piena di grazia. Fiero e cadenzato, l’incontro tra cuoio e pelle scamosciata chiude la composizione, a ricordare la sella e i finimenti del cavallo andaluso che avanza nobile nel portamento.
Ziryab

Ziryab

Una melodia che sa di ambra, zafferano e legni preziosi di cedro e oud: note calde e armoniose, sensuali e orientaleggianti. Una presenza leggiadra, trasparente e verde si fa largo nella composizione. E’ un accordo di tulipano, irriverente e geniale, contagioso per la sua irresistibile anima acquatica e vegetale. Ziryab è un profumo inaspettato che gioca su un effetto caldo-freddo, unione tra forza e delicatezza.